Manpages

NOME

kill − termina un processo

SINTASSI

kill [ −s segnale | −p ] [ -a ] pid ...
kill -l [ segnale ]

DESCRIZIONE

kill invia il segnale specificato al processo specificato. Se non viene specificato alcun segnale, viene inviato il segnale TERM. Il segnale TERM ucciderà quei processi che non lo catturano. Per gli altri processi, potrebbe essere necessario usare il segnale KILL (9), che non può essere catturato.

Le shell più moderne incorporano una funzione kill.

OPZIONI

pid ...

Specifica la lista dei processi a cui kill dovrebbe inviare segnali. Ogni pid puo’ essere una delle seguenti quattro cose. Un nome di processo nel qual caso il segnale sarà inviato ai processi con quel nome.

n dove n è maggiore di 0. Il segnale verrà inviato ai processi con pid n. -1 nel qual caso il segnale verrà inviato a tutti i processi da MAX_INT a 2, secondo i permessi riconosciuti all’utente che usa la funzione. -n dove n è maggiore di 1, nel qual caso il segnale verrà inviato ai processi del gruppo di processi n. Se si passa un argomento negativo il segnale deve essere precisato per primo, altrimenti sarà interpretato come il segnale da inviare.

−s

Specifica il segnale da inviare. Il segnale può essere indicato con un nome o con un numero di segnale.

−p

Specifica che kill deve solo stampare l’identificativo (pid) del processo designato, e non deve inviargli segnali.

−l

Stampa un elenco dei nomi di segnali. Essi si trovano in /usr/include/linux/signal.h

VEDERE ANCHE

bash(1), tcsh(1), kill(2), sigvec(2)

AUTORE

Ricavato da BSD 4.4. La capacità di tradurre nomi di processo in identificativi di processo è stata aggiunta da Salvatore Valente <svalente [AT] mit.edu>.

COMMENTS