Available in

(1) (8) (1)/fr (8)/fr (8)/it (8)/ja (8)/ko (1)/pl (8)/pl (8)/tr (8)/zh_cn (8)/zh_tw

Contents

NOME

dmesg − stampa o controlla il ring buffer del kernel

SINTASSI

dmesg [ −c ] [ −n livello ] [ −s bufsize ]

DESCRIZIONE

dmesg è usato per esaminare o controllare il ring buffer del kernel.

Il programma aiuta gli utenti a stampare i messaggi di avvio. Anziché copiare i messaggi manualmente, l’utente ha solo bisogno di:

dmesg > boot.messages

e quindi di spedire per posta il file boot.messages a chiunque possa diagnosticare il suo problema.

OPZIONI

−c

ripulisce il contenuto del ring buffer dopo la stampa.

−sdim_buffer

usa un buffer grande dim_buffer per interrogare il ring buffer del kernel. Il suo valore predefinito è 8196 (che corrisponde alla dimensione predefinita del buffer di syslog del kernel in 2.0.33 e 2.1.103). Se si ha impostato il buffer del kernel a una dimensione maggiore di quella predefinita allora l’uso di questa opzione consente di esaminare l’intero buffer.

−nlivello

imposta il livello a cui la registrazione dei messaggi viene eseguita alla console. Per esempio, −n 1 impedisce a tutti i messaggi, tranne i messaggi di panico, di apparire sulla console. Tutti i livelli di messaggi sono comunque scritti in /proc/kmsg, quindi syslogd(8) può ancora essere usato per controllare esattamente dove appaiono i messaggi del kernel. Quando viene usata l’opzione −n allora dmesg non stampa né cancella il ring buffer del kernel.

Quando vengono usate entrambe le opzioni, avrà effetto solo l’ultima opzione data sulla riga di comando.

VEDERE ANCHE

syslogd(8)

AUTORE

Theodore Ts’o (tytso [AT] athena.edu)

COMMENTS

blog comments powered by Disqus